Tutto Gratis

,

Imposta www.ininternet.org come Pagina Iniziale aggiungi www.ininternet.org ai preferiti Scrivici

Home Page + Webmaster + Corso Web Marketing: Lezioni per imparare il web marketing.

Segnala il tuo sito

CORSO GRATUITO WEB MARKETING (lezione n.4)

 


Lezione n.1

Lezione n.2 Lezione n.3 Lezione n.4
       

LEZIONE 4: REGISTRARSI E POSIZIONARSI SUI MOTORI DI RICERCA
scarica subito questa lezione esegui il download

Motori di Ricerca e Web Marketing LA VERITA' SUI MOTORI DI RICERCA
In tutto il mondo esistono piu' di 1.500 motori di ricerca e directory dove e' possibile registrare gratuitamente il proprio sito web. In realta' soltanto 10 di essi raccolgono piu' dell'80% del traffico complessivo.

Diventa quindi essenziale riuscire a registrarsi correttamente, almeno sui principali motori di ricerca, e cercare di comparire almeno entro le prime 30 posizioni per le parole chiave piu' strategiche.

E' dimostrato infatti che il navigatore medio non va mai oltre i primi 30 risultati di ricerca forniti dal motore. Ma comparire nei primi posti non e' cosa facile, soprattutto per determinate parole chiavi di uso comune, dove il motore di ricerca puo' restituire anche migliaia di risultati.

In questa lezione ti forniro' tutti gli strumenti essenziali per poter registrare correttamente il tuo sito web sui motori di ricerca e ti daro' alcuni suggerimenti utili per migliorare la posizione in classifica. La prima regola fondamentale e' quella di concentrare i propri sforzi solo sui motori di ricerca piu' importanti quelli cioe' che ti porteranno oltre l'80% di questo traffico.

Quali sono i motori di ricerca piu' importanti?
Qui di seguito ho inserito un elenco dei motori di ricerca piu' importanti sia a livello internazionale che in Italia dato che, presuppongo, il tuo target sia anche Italiano.

MOTORI DI RICERCA INTERNAZIONALI

MOTORI DI RICERCA ITALIANI

La registrazione su questi motori puo' essere un'operazione piu' o meno complessa in base al motore su cui vuoi registrarti e ai risultati che vuoi ottenere.

Ci sono motori che richiedono poche informazioni in fase di registrazione mentre altri che ne chiedono di piu' obbligandoti a compilare numerosi campi.

Solitamente i motori di ricerca (come ad esempio Altavista, Northern Light e Hot Bot) ti chiederanno soltanto l'indirizzo web e/o l'indirizzo e-mail, altri invece (in particolare modo le directory) ti chiederanno anche un titolo ed una descrizione dettagliata del tuo sito, magari in aggiunta a molte altre informazioni piu' o meno specifiche.

web marketing e registrazione sui motori COME REGISTRARSI SUI MOTORI DI RICERCA
Molte persone credono che i motori di ricerca rilevino e registrino automaticamente i nuovi siti web presenti su internet. In realta' cio' non accade (quasi) mai ed e' compito del "webmaster" o di chi gestisce il sito, segnalare al motore l'esistenza del proprio sito.

Vediamo prima di tutto quali sono i passi fondamentali per registrarsi correttamente nei motori di ricerca e nelle directory. I 3 passi fondamentali sono:

  1. Ci si collega ad un'apposita pagina di registrazione presente in ogni motore (vedi la lista qui sotto)

  2. Si segnala l'indirizzo web del proprio sito e si compilano eventuali campi aggiuntivi

  3. Si attende con fiduciosa pazienza l'avvenuto inserimento nel motore di ricerca

Le directory raccoglieranno e catalogheranno solo le informazioni che gli fornirai in fase di registrazione mentre i motori di ricerca invieranno uno "spider" sul tuo sito, cioe' un apposito software che raccogliera' automaticamente tutte o parte delle informazioni e dei contenuti in esso presenti.

La registrazione sui motori di ricerca puo' essere fatta automaticamente sia tramite appositi software oppure manualmente collegandosi ad ogni motore singolarmente e compilando gli appositi campi.

Questa seconda soluzione e' la piu' lunga e noiosa ma e' anche quella che da' i migliori risultati poiche' consente di personalizzare al meglio tutte le informazioni richieste in fase di registrazione.

Ti suggerisco di non utilizzare mai software o servizi automatici di registrazione almeno per i motori di ricerca e le directory piu' importanti (ad eccezione di un software poco conosciuto di cui parlo nei Servizi Avanzati)

Come ho appena detto, il primo passo per effettuare la registrazione e' quello di collegarsi ad ogni singola pagina web di registrazione presente in ogni motore. Queste pagine cambiano spesso, tuttavia come esempio, ti ho inserito qualche link diretto alle pagine web di registrazione di alcuni importanti motori di ricerca.

Links di registrazione

Come noterai per registrarti in molte delle directory presenti in questa lista (come ad esempio Yahoo e Open Directory) devi prima scegliere la categoria e/o sottocategoria piu' appropriata per il tuo sito web.

Alcune directory e alcuni motori condividono le stesse informazioni e database e in piu' alcuni di essi propongono la registrazione anche a pagamento (o solo a pagamento come ad esempio fa Looksmart).

Per registrarti nelle directory cerca prima la categoria o sotto-categoria piu' appropriata per il tuo sito e poi guarda in fondo alla pagina dove troverai un link chiamato "add url" o "suggest a site" che ti colleghera' direttamente alla pagina web di registrazione.

Prima di continuare la lettura, prova a visitare alcune delle pagine che ti ho segnalato in modo da capire meglio come funziona il meccanismo. Mi raccomando pero': non registrare ancora nulla prima di aver terminato la lettura di questa lezione!

Come noterai la registrazione sui motori e' un'operazione relativamente semplice...  Cio' che invece non e' semplice e' conoscere le tecniche di posizionamento per registrare e "predisporre" correttamente il proprio sito web affinche' compaia nei primi posti dei risultati.

Cio' implica un lavoro molto articolato e complesso in fase di realizzazione e di registrazione del sito, soprattutto nelle directory (come ad esempio Virgilio e Yahoo) dove ogni singola informazione che inserirai durante la registrazione sara' determinate ai fini del posizionamento.

Per posizionarti nei motori di ricerca tradizionali (come ad esempio Altavista, Excite, Arianna, etc.) e' invece importantissimo realizzare delle pagine web "ad-hoc", cioe' delle pagine web che contengano un codice Html ottimizzato per lo "spider" del motore. Tra breve ti spieghero' tutte queste regole nel dettaglio, prima pero' leggi il prossimo capitolo dedicato a "i rischi ed le opportunita' per chi si registra"

I RISCHI E LE OPPORTUNITA' PER CHI SI REGISTRA
Come accennavo prima, le informazioni richieste per registrarsi sulla maggior parte dei motori di ricerca (come ad esempio Excite, Lycos, Altavista, Arianna, etc.) sono poche ed essenziali.

Molte delle informazioni utili per la catalogazione del tuo sito vengono infatti raccolte automaticamente dai motori di ricerca tramite appositi software chiamati "spider". Questi "spider" navigano all'interno di ogni pagina web del tuo sito e raccolgono tutte (o parte) delle informazioni presenti come ad esempio il testo, il nome delle immagini, alcuni elementi del codice Html, etc..

Invece, in alcuni motori e directory (come ad esempio Yahoo), dovrai essere tu a fornire tutte le informazioni necessarie ai fini della catalogazione e dovrai essere sempre tu a scegliere accuratamente la categoria piu' appropriata per il tuo sito web (ad esempio Shopping -> Computer per la PCX).

In questo caso non ci sara' un software (spider) che verifica automaticamente i contenuti del tuo sito, ma bensi' le uniche informazioni raccolte saranno quelle da te fornite in fase di registrazione che diventano quindi molto importanti!

Una registrazione efficace sui motori di ricerca implica il rispetto di numerose regole, che variano per ciascuno di essi . Queste regole sono molto rigorose e il mancato rispetto di esse (volontario o involontario) penalizzera' il tuo sito web o, nel peggiore dei casi, lo escludera' dai risultati di ricerca.

In alcuni casi, come succede ad esempio con Yahoo e Virgilio, alcuni responsabili del motore navigheranno all'interno del tuo sito per verificare la correttezza e veridicita' dei dati da te forniti prima di decidere se inserirlo o meno nel database.

Se il tuo sito e' qualitativamente scadente, soprattutto per quanto riguarda la grafica e i contenuti, oppure e' ancora "under-construction", allora le probabilita' di essere registrato su di essi saranno veramente poche. Fai quindi molta attenzione a registrare il tuo sito solo quando e' perfettamente integro e funzionante.

motori - tempi - internet marketing QUANTO TEMPO IMPIEGANO I MOTORI PER REGISTRATI?
Dopo aver registrato il proprio sito web sui motori di ricerca il tuo sito web non sara' immediatamente inserito nel database, ma occorreranno dei tempi tecnici prima che cio' accada.

I tempi di registrazione sono diversi per ogni motore di ricerca e possono variare da pochi giorni fino a qualche mese. Normalmente i tempi di registrazione delle directory sono piu' lunghi rispetto a quelli dei motori di ricerca tradizionali.

Ecco qui di seguito quali sono i tempi medi di registrazione di alcuni dei piu' importanti motori di ricerca nazionali ed esteri:

  • Yahoo! - da 2 a 6 settimane

  • AltaVista: da 5 a 15 giorni

  • Excite - 2 o 3 settimane

  • HotBot - da 20 a 60 giorni

  • Google - da 5 a 15 giorni

  • Northern Light - da 2 a 4 settimane

  • Lycos - da 1 a 3 settimane

  • Yahoo Italia - da 3 a 6 settimane

  • Arianna - da 2 a 3 giorni

  • Virgilio - da 3 a 5 settimane

La situazione attuale...
Ultimamente, alcuni motori di ricerca hanno allungato di molto i tempi di registrazione rispetto a quanto ho segnalato sopra. Cio' e' dovuto alla crescita esponenziale del numero di pagine web presenti su internet e quindi al crescente numero di richieste di registrazione pervenute quotidianamente sui motori.

Per essere certo che il tuo sito web sia stato correttamente registrato e' meglio fare delle verifiche periodiche di inserimento. Per controllare se la tua registrazione e' avvenuta con successo collegati al motore di ricerca e prova ad inserire come chiave di ricerca l'indirizzo del sito web oppure (su Altavista) la parola chiave "host:" seguita dall'indirizzo web del sito (ad esempio "host:www.pcx.com" per la PCX).

posizionamento e web marketing COME OTTIMIZZARE LA REGISTRAZIONE SUI MOTORI DI RICERCA
Molte aziende sono convinte che una volta registrato il proprio sito web sui motori di ricerca gli accessi crescano a dismisura. In realta' quando un motore di ricerca restituisce anche solo 5.000 pagine web per una determinata parola chiave, le probabilita' di comparire entro le prime 30 posizioni (che sono quelle normalmente consultate dai navigatori) sono davvero basse.

Il fatto che un sito web compaia nei primi posti di un motore di ricerca dipende principalmente dalle logiche con cui ciascun motore "indicizza" cioe' analizza e cataloga i contenuti in esso presenti.

Naturalmente queste "logiche di indicizzazione" sono differenti per ogni motore, cambiano di frequente e vengono custodite gelosamente. Esistono diversi stratagemmi per riuscire a comparire nei primi posti, ma conoscerli richiede molto tempo ed esperienza. Qui di seguito ti illustrero' le tecniche fondamentali per impostare correttamente le pagine web del tuo sito nel momento in cui arrivera' lo "spider".

Le regole tecniche fondamentali
Le regole tecniche fondamentali per ottimizzare il proprio sito web ai fini della registrazione sui motori di ricerca riguardano:

  1. La scelta delle PAROLE CHIAVI con cui vuoi comparire primo

  2. la scelta del TITOLO della pagina web

  3. la scelta e ottimizzazione dei META-TAG

Come scegliere IL TITOLO
Il titolo della pagina web e' fondamentale per la corretta registrazione sui motori di ricerca. Il titolo della pagina web deve riassumere in modo chiaro e preciso i contenuti del sito e invogliare a cliccare il navigatore che lo leggera'.

I motori di ricerca per posizionare ai primi posti un sito web danno molta importanza alle parole chiavi presenti nel titolo. Inserisci quindi nel titolo le 2 o 3 parole chiavi piu' importanti che hai scelto (come ad esempio "vendita" e "hardware" nel caso della PCX)

Il titolo si trova facilmente nel codice html della pagina web fra le scritte (in gergo tecnico i "tag") <title> e </title>

Il titolo deve contenere una breve e accattivante descrizione della pagina web e non deve essere mai troppo lungo (max. 100 / 150 caratteri). Evita di scrivere "home-page" o altre informazioni inutili nel titolo della pagina web, utilizza ogni carattere a disposizione per "parlare" al tuo target. Pensa quindi al titolo come allo slogan di una pubblicita': se trovi quello giusto il successo e' garantito!

Un esempio di TITOLO per la pagina web della PCX potrebbe essere il seguente: <title>Hardware, monitor e stampanti a prezzi scontati !</title>

Del resto, a cosa serve avere un sito web al primo posto se poi l'unica scritta che compare ai navigatori quando fanno una ricerca e' "Home Page Pcx" oppure "Sito Web Pcx" ?!?   Le persone che cliccheranno su un titolo cosi' deprimente saranno sicuramente pochissime !!!

Come realizzare i "META-TAG"
I meta-tag sono delle righe di codice html da inserire nelle pagine web che "suggeriscono" al motore di ricerca alcune informazioni utili sui contenuti del sito web e quindi sul suo "posizionamento" rispetto ai concorrenti. Esistono numerosi tipi di meta-tag ma i piu' importanti, che non dovranno mai mancare nelle tue pagine web, sono questi due:

1 - Meta-tag "description"
2 - Meta-tag "keywords"

Il Meta-Tag DESCRIPTION
Questo meta-tag fornisce al motore di ricerca una descrizione riassuntiva della tua pagina web e deve essere inserito nel codice HTML con questa sintassi:
<meta name="description" content="inserire qui la descrizione della pagina o del sito web">

Esempio: nel caso della PCX il meta-tag description potrebbe essere il seguente:
<meta name="description" content="Vendita componenti e periferiche hardware per il tuo computer. Prezzi scontati e grandi occasioni per chi acquista oggi direttamente sul nostro sito web !!!">

Quando scrivi il meta-tag description ricordati sempre del target a cui ti rivolgi, scegli i termini che piu' si avvicinano alle sue esigenze e cerca di non essere mai troppo generico. Ricordati che molti motori di ricerca ripropongono la tua "description" esattamente come l'hai scritta, posizionandola subito dopo il titolo della pagina (fai una prova con Altavista per vedere un esempio).

E' quindi molto importante scegliere frasi d'impatto brevi e coinvolgenti, che aiutino il navigatore a capire immediatamente i contenuti della tua pagina web e che lo incuriosiscano spingendolo a "cliccare".

Suggerimenti utili:

  • Ricordati sempre di inserire il meta-tag nel codice HTML dopo il titolo </TITLE>

  • Non ripetete mai piu' di 2/3 volte la stessa parola all'interno della descrizione

  • Evita di inserire una descrizione troppo lunga (al max. 200 / 300 caratteri) altrimenti rischi che venga ignorata dal motore di ricerca.

  • Se ti dimentichi di inserire il meta-tag description oppure se il motore di ricerca presso cui ti registri non lo prende in considerazione (come ad esempio in Arianna), la descrizione equivale alle prime 2/3 righe di testo della pagina web: sceglile quindi con molta attenzione.

Il Meta-Tag KEYWORD
Il meta-tag "keywords" e' molto importante perche' suggerisce al motore di ricerca le parole chiavi di ricerca per cui deve (o meglio "dovrebbe") comparire il tuo sito web.

E' inutile scegliere parole chiavi non attinenti al proprio sito web oppure inserire alcune delle parole chiavi piu' richieste oggi su internet (come ad esempio sex, chat, pamela anderson, etc.) solo per aumentare il traffico e gli accessi.

Ricordati che il tuo primo obiettivo e' la qualita' piu' che la quantita' degli accessi: il tuo sito web deve rivolgersi ad un target ben preciso e deve comunicare quindi utilizzando lo stesso linguaggio di quel target.

Le parole chiavi da inserire nel meta-tag keywords devono essere scelte con intelligenza, escludendo quelle troppo generiche o irrilevanti. Il meta-tag keywords deve essere inserito nel codice HTML della pagina web, solitamente dopo il meta-tag description, e deve essere scritto esattamente in questo modo:
<meta name="keywords" content="inserisci qui le parole chiavi">

Nel caso della PCX il meta-tag keywords potrebbe essere il seguente:
<meta name="keywords" content="computer pc hardware informatica monitor cpu stampanti modem vendita commercio elettronico acquisto mouse etc.">

Suggerimenti utili:

  • Evita di ripetere piu' di 2/3 volte la stessa parola chiave solo per cercare di comparire entro le prime posizioni, otterresti l'effetto opposto (molti motori di ricerca ti penalizzeranno per questo)

  • Non eccedere mai con il numero di parole chiavi (evita di scrivere piu' di 1000 caratteri, spazi inclusi)

  • Non inserire le virgole per separare le parole chiave poiche' vengono ignorate dai motori di ricerca e ti mangiano spazio prezioso

  • Valuta l'opportunita' di inserire la stessa parola chiave anche in forma plurale (es: stampante e stampanti) oppure in caratteri e/o iniziali maiuscole (es: STAMPANTI Stampanti) ricordandoti sempre di non ripeterla piu' di 2/3 volte

  • Cerca di disporre le parole chiave in un ordine tale da creare "frasi di parole chiave" (ad esempio per la PCX potevamo mettere "vendita computer commercio elettronico hardware etc.") In questo modo amplierai le opportunita' di comparire nelle ricerche con combinazioni di parole chiave.

  • Ricordati di inserire anche parole chiavi non direttamente legate alla tua attivita' o al settore in cui operi ma comunque rilevanti ai fini di una ricerca (nell'esempio della PCX potevamo ad esempio inserire anche le parole chiavi "assistenza tecnica, internet, prezzi scontati, occasioni, etc.).

ESEMPIO FINALE
di pagina web tecnicamente corretta per la registrazione sui motori di ricerca

Ecco come si presenta il codice HTML di una pagina web impostata correttamente per i motori di ricerca. Utilizziamo come esempio l'home-page della PCX:

<html>
<head>
<title>Hardware, monitor e stampanti a prezzi scontati !</title>

<meta name="description" content="Vendita componenti e periferiche hardware per il tuo computer. Prezzi scontati e grandi occasioni per chi acquista oggi sul nostro sito web !!!">

<meta name="keywords" content="vendita computer commercio elettronico pc componenti hardware prodotti informatica monitor cpu stampanti stampante modem mouse schede video casse schede audio soundblaster scanner tastiere tastiera internet sconti offerte portatili hard disk pezzi di ricambio cartucce ink-jet listino prezzi">

</head>
<body>
Qui, se i contenuti della pagina lo permettono (cioe' se quello che scrivi e' coerente con il resto della pagina) inserisci delle frasi significative che compariranno al posto del meta-tag description su quei motori di ricerca che lo ignorano come ad esempio Arianna   Qui ci va il resto del codice html della pagina web.....
</body>
</html>

Come INSERIRE i meta-tag nelle pagine web
Se non sei esperto di HTML segui queste semplici istruzioni per inserire correttamente i meta-tag nelle tue pagine web:

  • Apri la pagina web che vuoi registrare sui motori di ricerca utilizzando un semplice programma di testo (come ad esempio Notepad di windows)

  • Troverai molte scritte per te incomprensibili. Non preoccuparti, ignorale e posiziona il cursore subito dopo la scritta: </TITLE>

  • A questo punto incolla il codice meta-tag che hai creato con il programmino qui sopra.

  • Salva la pagina ricordandoti di mantenere l'estensione originale del file: cioe' ".htm" o ".html

  • Pubblica la pagina sul tuo sito web e poi procedi con la registrazione sui motori di ricerca

N.b. Se hai dubbi o paura di combinare guai modificando il codice HTML della tua pagina web affidati ad un esperto oppure utilizza un apposito software che potrai trovare su internet o all'interno dei Servizi Avanzati di 3 Web Marketing.

>>> TIPS & TRICKS <<<

internet marketing e motori di ricerca DRITTE UTILI PER UNA CORRETTA REGISTRAZIONE SUI MOTORI DI RICERCA
Ecco per concludere alcune regole d'oro per una corretta registrazione sui motori di ricerca:

  • Non utilizzare software o servizi automatici di registrazione (almeno per la registrazione sui piu' importanti motori di ricerca) poiche' non ti permettono di personalizzare le informazioni da inserire in ogni motore e inoltre non ti garantiscono che la registrazione avverra' correttamente (c'e' solo 1 software al mondo, di cui parlo nei Servizi Avanzati, che ti permette di automatizzare la registrazione senza rischi)

  • Ci sono directory (come ad esempio Yahoo e Virgilio) che ti permettono di registrare soltanto una pagina web del sito (normalmente l'home-page) a differenza invece di altri che ti permettono di registrare piu' pagine del sito. In queste directory poni molta attenzione alle informazioni che inserirai perche', anche se in certi casi potrai modificarle successivamente, i tempi richiesti di inserimento e modifica sono di solito molto lunghi.

  • Se vuoi registrare piu' pagine web del tuo sito ricordati di aspettare alcuni giorni ( o a volte anche qualche settimana) tra una registrazione e l'altra per evitare di essere "penalizzato" dal motore di ricerca.

  • Se il tuo sito web e' in piu' lingue differenti crea una home-page ottimizzata per ciascuna lingua, poi registrale in tempi differenti ottimizzando le keywords e il titolo della pagina web sempre in funzione di ogni lingua

  • Evita possibilmente di registrare sui motori di ricerca le pagine web con i frames perche' alcuni "spider" (il software dei motori di ricerca che analizzano automaticamente il tuo sito) possono riscontrare dei problemi di lettura.

  • Evita anche di registrare pagine web dinamiche del sito perche' molti motori di ricerca non riescono ad indicizzarle correttamente. In caso il tuo sito sia interamente dinamico crea delle pagine web statiche ottimizzate per i motori di ricerca e registra solo quelle.

Le tecniche e le strategie di posizionamento sui motori di ricerca sono moltissime e cambiano nel tempo a tal punto da offrire sempre nuove interessanti stimoli e opportunita' alle aziende che vogliono essere visibili e alle persone che vogliono sviluppare competenze specifiche e trasformare la propria passione in una proficua attivita' di consulenza (le opportunita' in questo settore sono davvero molte).


Lezione n.1

Lezione n.2 Lezione n.3 Lezione n.4

Copyright Ininternet.org 2005 Tutto Gratis | Tutti i diritti riservati.